Il Cibo come via. Gli archetipi come guida (ordinalo in anteprima)

(2 recensioni dei clienti)

 13,50  12,00

di Franca Errani e Giulia Di Sipio

Quando mangiare smette di essere SOLO un atto che nutre il tuo corpo, diventa un mezzo attraverso il quale ognuno di noi può compiere un viaggio dentro e fuori di sé.

Il cibo è la via. Gli archetipi sono la guida. La cucina il luogo dell’anima, il cuore emozionale della casa, il laboratorio alchemico dove tutto cambia forma. Attraverso la dis-integrazione della materia, da alcuni semplici ingredienti, ognuno di noi, ogni giorno, può compiere un rituale quotidiano al fine di sostenere il lavoro dell’anima e dello spirito in un processo liberatorio e trasformativo dove ogni boccone che ingeriamo influenza il pensiero e le emozioni.

Attraverso questo testo e le sue proposte, la dimensione del cibarsi non sarà più solo vista come esperienza fisica, ma anche mitica, immaginativa, avventurosa e… spirituale. Insieme impareremo a ricontattare la nostra essenza, a dare piacere alla nostra materia e a confrontarci con tutte quelle parti di noi che giornalmente prendono posto alla nostra tavola influenzando la nostra vita. Senza che ce ne accorgiamo.

Per ogni libro venduto, 1€ sarà devoluto in un progetto solidale a sostegno dell’Associazione Orizzonte ODV (www.associazioneorizzonte.it)

Categoria:

2 recensioni per Il Cibo come via. Gli archetipi come guida (ordinalo in anteprima)

  1. Silvana

    Ho trovato questo libro dapprima interessante, poi sorprendente; poi, grazie anche alle tante ricette di facile realizzazione ma stuzzicanti nella originalità degli abbinamenti, è divenuto una vera e propria guida in un affascinante viaggio alla scoperta di un diverso rapporto con il cibo. Complimenti!

  2. Annalisa

    Questo libro è stata una lettura davvero illuminante.
    Che tu abbia intrapreso una "semplice" conoscenza di te stesso o che tu abbia iniziato viaggio personale verso la comprensione di nodi irrisolti …non puoi non leggere questo libro.
    Partendo da un approccio culinario si affrontano via via tutte le sfaccettature archetipe di ciascun essere umano in una serie infinita di equilibri che ci rendono unici e speciali.
    La lettura fluisce rapida e incalzante tra Dionisio, Afrodite, Apollo , Demetra ,ecc e i vari aspetti in cui essi trovano corrispondenza nella sfera umana.
    Nel frattempo le autrici del libro ci accompagnano dolcemente, costringendoci davanti allo specchio, a misurarci profondamente con tutti gli aspetti del proprio essere,latenti o no,e a dare vita ad un dialogo interiore che ci condurrà inevitabilmente a prendere atto del nostro IO più profondo, fatto di un'equilibrata e serena esplicazione delle nostre peculiarità interiori e/o gap nelle dinamiche emotive che a volte creano corti – circuiti. In entrambi i casi questo libro è decisamente funzionale. Durante tutto il viaggio si è in compagnia di Gloria, Adele, Rosaria, Gaetano,ecc che con le loro testimonianze non ti fanno mai sentire solo/a. In alcuni casi ti aiutano a comprenderti meglio attraverso il confronto con le loro storie.Non mancano gli esercizi pratici e di riflessione, decisamente utili a tradurre questo flusso di coscienza in azioni pratiche, fino a renderle abitudini costruttive di vita.
    Mi ricollego quindi alla frase iniziale: è un libro decisamente illuminante, perché contribuisce letteralmente ad 'illuminare', a fare chiarezza nelle strade , a volte intricate, della nostra interiorità per permetterci di proseguire in questo meraviglioso viaggio verso la comprensione di ciascuno di noi e vivere nel migliore dei modi che la conoscenza di noi stessi ci permette di fare.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *